Select the portion of text to clarify
Step 1 - N° 39

Past Lives – Remembering Past Lives (Part 1)

If you want to listen to the audio format of this article, click here.

Page 1 of 2

You could avoid this topic forever, and yet, inside yourself, you know that it will come back and make you wonder: Who am I? What’s this sensation of it not being the first time I’m alive? This is your Consciousness trying to tell you that it’s time to understand who You are. Everybody needs their time to understand, accept and admit that they had previous lives, but sooner or later anyone seeking for Spiritual Awakening will have to deal with the truth about their past existences. Maybe you don’t even know that you’re looking for Awakening, maybe you found this article by chance or because you were simply curious just because “spiritual topics” tickle your fancy. Still, even if you don’t know the term, every time you try to understand who you are, what your past is, or what your hidden abilities are, you are seeking for Awakening. Your rational mind tries to distance you from the study of past lives, making you think that all that can’t be possible, that it must be a trick of your sensations; that you are wrong. There is a lot of proof, countless testimonies, but these are not enough for you to accept that you might have previous lives as well. Your thoughts distance you from seeking, but your instinct; a light but stubborn feeling inside you, takes over your body and pushes you towards the search for truth. Inside you know it, you feel it, because sometimes you think about yourself and say “I’m not only this, I am much more, I’m someone…  I can’t remember who…” but apparently you don’t have any proof. To tell the truth, even if you had the proof in your hand you wouldn’t believe it, until you’d start remembering your past lives with your own mind. Everyone could try to convince you, but nobody would succeed if you don’t remember your past lives yourself. They could tell you about your past, or show you who you’ve been, but you will never understand this as the truth if you don’t have these facts in your own memories. If you know how to recognize the truth from a dream and reality from a thought, then you will know how to distinguish real memories of past lives, and to distinguish them from simple fantasies; but only if you remember them with the right practices that teach this fundamental difference from the beginning. We must be sincere from the start: remembering Past Lives is not as easy as they say. That’s because it’s not a trip into our creative fantasy, but a practice that stimulates real memories and makes them arise in the present to allow you to remember and picture yourself in your previous body. When you start having signs of concrete memories that don’t belong to this life, but lives that engage you and that marked you, allowing you to understand the origins of your traumas, of your fears, and also of your desires, goals and passions of this life, then you will understand that your real birth was not 30 or 40 years ago, but you’ve been alive for at least a hundred years: you just had to change physical body in the meantime. You don’t remember anything, because in the moment you were born inside of your new physical body you had to go through a resetting process involving all your memories. That’s why you can’t remember your past lives if you don’t stimulate your most evolved memories: the ones of your Consciousness. At the moment, as a person, you can only remember what you lived in the present life; but if you train yourself to get to know the memories of your Consciousness (what You really are) then you can have access to the information of all the reincarnations you lived, and all their physical bodies. Memories of past lives will never be predictable, because they will reveal information about yourself that by studying only the present life you will never understand.

You possess past lives, lives where you’ve been a totally different person from who you are today, where you had another role and lived in an era far away from this one. You might have lived a life in Ancient Egypt, thus thinking of Egypt or by looking at the pyramids, you often get a feeling that you can’t understand via your reason but that push you to think that you know it very well; even though you don’t understand why.

Page 2 of 2

Or maybe, the total opposite happens: Egypt doesn’t tell you anything, nothing at all, because you prefer a totally different era, like the 1800s, for example. You don’t know why, and you prefer to think that if past lives existed, you should like Ancient Egypt too. That’s not a correct way of thinking, because you might have had no reincarnations in Egypt, but in a totally different place, so you don’t have any memory in Egypt to stimulate your memories. Therefore it is normal that you don’t feel anything by thinking about it, because you might not have a past life in that era or in that place, or maybe it’s too hidden to evoke anything in you. You could also think that it’s a matter of fashion; that people like Ancient Egypt and that it evokes deep sensations only because it’s a place with a lot of history and nothing more. Why would people be interested in that era otherwise? Why should so many people think they had an incarnation in Egypt? Is it possible that thousands of people speak the truth, when they say they lived an incarnation in Ancient Egypt? It’s clear that there’s no reason to believe the contrary. You’re surely not the only person who had previous lives in other eras, so how could you think that in the millions of people that lived in Ancient Egypt at that time, there’s not at least a part of them that kept reincarnating until today? Remembering is not easy, but denying your past is not as useful. No one can make you understand how real reincarnation is, if not the practice to remember past lives through your higher memories: the ones of your Consciousness, your Higher Self, your Soul.

Your Consciousness often tries to push you into seeking the truth, into finding out your past identities, therefore; to understand who you’ve really been before being born, with this appearance, this name and this face. Is this all you are? Is there nothing else about you that deserves to be discovered? I suggest then to read the book The Sigil of Past Lives in order to understand what your past lives are, the way in which they have influenced your present life, and how they keep influencing you in your daily choices. I promise it won’t be a wasted read, and that you will be totally satisfied. You will find out why you don’t remember anything about your past lives, but yet you have that sensation deep inside that makes you believe you are something else, or somebody else, other than what you see in the mirror. Why would you have to believe to be someone more than who you are today, more than the person that all your friends know, if there wasn’t a much bigger truth beyond your gaze ? Through the first and Second Volume you will discover the connection that exists between you and all your Past Lives, you will be guided through practical techniques to remember what you have lived in previous times and to bring up memories that you have totally ignored, but that have always belonged to you. Also, you can experiment with envisioning the physical bodies you had in past lives, directly with your eyes open. You will find out what Karma is, how it works and how to free yourself from the negative karma that you’re carrying along from past lives. You will find out about living beings from other dimensions through memories of past lives within totally different dimensions, in physical bodies that are not human. Later you will find out of life spans when you were only the Soul, without necessarily having a physical body to incarnate into, and much more. If you want to find out about your real existence and your past lives, don’t wait to learn and practice the skills described in the book, because the path of Past Lives will be based exactly on that. In fact, in the next Steps, the topic ‘Past Lives’ will be carried over on the basis of the knowledge exposed in The Sigil of Past Lives. Get ready, because your past lives are too important for you to ignore for your whole existence; but it’s up to you whether you shut down your instinct forever or finally decide to listen to it. Only in this way will you understand the reasons and the missions that led you to incarnate on this planet again, in this life, with many other Souls that pursue the same mission.

End of page 2 of 2. If you liked the article, comment below to describe your feelings while reading or practicing the proposed technique.

This document is the translation of the original article https://www.accademiadicoscienzadimensionale.com/archives/4450 on the Accademia di Coscienza Dimensionale website.

1495 comments
  • Spica - 10:15 09/04/24

    Sarebbe bello essere in grado di poter ricordare una o più vite passate, grazie !

  • Iris - 11:23 07/04/24

    Si, spesso sembra di conoscere cose luoghi o persone che non si conoscono e mi chiedo .. forse le ho conosciute/i in passato in altra forma..

  • cippalippa - 21:40 04/04/24

    Dentro di me ho una sensazione di sapere tante cose ma come se avessi un blocco dentro la mia testa e non riesco a ricordare niente.

  • Cora - 05:33 29/03/24

    Un argomento che mi affascina tanto ,non vedo l'ora di approfondire il tema. Ricordarmi le vite passate per me è....un "antico "desiderio.

  • yole - 19:28 17/03/24

    Dentro di me ho sempre saputo che non ci poteva essere solo una vita, era troppo poco, questo argomento per quanto mi riguarda è davvero affascinante e pauroso allo stesso tempo, perché ho paura di scoprire magari che sono stata una persona che ad oggi non mi piacerebbe, ma allo stesso tempo voglio scoprirlo! Penso la maggior parte abbiamo avuto vite un po’ “tenebrose “ ma grazie all’opportunità di encarnarci possiamo elevare l’anima e spirito(attraverso le esperienze e il vivere) per darci la opportunità di tornare a casa! Grazie universo 🌸🫶🏼

    • cippalippa - 21:45 04/04/24

      Vero, paura di scoprire le cose di noi che non ci piacerebbero. Ma l'amore per noi stessi ci farà accettare tutta la verità .

  • selene93 - 18:53 12/03/24

    Quando ho letto per la prima volta delle vite passate, attraverso i libri di Brian Weiss, sono rimasta folgorata, rapita, è stata un'emozione grandissima. Tutto quello che raccontava risuonava in me come vero, non c'era pensiero o stratagemma della mia mente razionale che potesse reggere questo colpo. Da quella prima volta, però, ho tentato invano di ricordare le mie Vite passate, nonostante il mio desiderio sia davvero grande. Sia per curiosità ardente, lo ammetto, sia nella speranza di sapere di più su di me, su chi sono Io davvero, e qual è il mio scopo in questa attuale vita. Procederò a recuperare un paio di lezioni che ho saltato, e poi a comprare il libro. Non vedo l'ora di leggerlo!

  • miky79 - 23:16 09/03/24

    Spesso mi sono chiesta chi ero nella mia vita passata ci fantasticavo sopra ma ora scopro che esiste la possibilità di saperlo e non solo anche di capire quanto sia utile sapere confesso che un po' mi spaventa del resto la verità fa sempre paura leggero il libro così intanto mi avvicino al tema

  • tozza - 22:40 07/03/24

    Ho sempre avuto la sensazione di essere decisamente più vecchio della mia età biologica, per non parlare delle costanti sensazioni di déjà vu. Ormai do per scontato che questa non sia la mia prima vita, ma per il momento ho deciso di concentrarmi sul presente. Nonostante mi facciano gola tutti quei anni di conoscenze ed esperienze accumulati, penso che guardare a ciò che è successo nel passato potrebbe far riemergere ricordi ed eventi spiacevoli; quindi, credo che andrebbe fatto solo quando ci si sente completamente pronti.

  • 💙Vivi💙 - 20:55 06/03/24

    Ecco, per esempio questo è uno di quegli argomenti che all'inizio del percorso non conoscevo perché ero ancora attaccata alla diceria che dopo la morte non c'è più niente, e nonostante abbia letto qualcosa, ancora mi risulta difficile comprendere cosa succede dopo la morte. Certo che però è proprio da ignoranti pensare che dopo la morte non ci sia nient'altro... certo non parlo dei bot quello è scontato, ma non si può pensare minimamente al fatto che non esista nient'altro dopo la morte, è assurdo! Sinceramente (a parte la tecnica dei volti) ho capito qualcosa in più sulle vite passate nel racconto sulla regia e la regina bianca nel volume degli alieni. Tutto ciò che la regina bianca ha dovuto fare per potersi addirittura assicurare che si sarebbe reincarnata (perché non è detto che avvenga) e che soprattutto si fosse reincarnata precisamente lì per un preciso scopo. Per non parlare poi delle forze oscure che nel momento del passaggio cercano di mettere i bastoni tra le ruote...ricordo anche che spieghi delle tecniche su come fare in modo che il nostro trapasso avvenga in modo tranquillo e altre tecniche per spingere la prossima vita passata affinché si ricordi che ha un compito da svolgere. È un argomento affascinante e ricco di tantissimo materiale su cui studiare e sbizzarrirsi, considerando che ci hanno sempre manipolati affinché credessimo che tutta quella roba da spirituali fossero fesserie. Nel testo hai menzionato alcuni esempi, e tutti mi rappresentano. È difficile ricordare su cosa siamo più spinti, ma io ricordo che alle elementari, la prima cosa che facevo quando ci consegnavano i libri nuovi, era quella di catapultarmi immediatamente tra dinosauri e antico egitto. Per non parlare poi di quando sentiamo nominare qualcosa e ci fa uno strano effetto. Io per esempio sono sempre stata molto affascinata dal medioevo e difatti quando sento alcuni nomi di artisti di quell'epoca ancora mi stupisco e dico "Perché ho la sensazione di come se avessi avuto qualcosa a che fare con questa cosa?" Mi succede con Tesla, se sento questo nome qualcosa mi si attiva, oppure con Morgana. Sono tante le cose che non sappiamo di noi, ma scoprire chi siamo stati ci da degli ottimi vantaggi per capire perché siamo così oggi. Mi sono sempre domandata perché mi piacessero le pratiche di magia bianca, perché sono ossessionata con i cicli delle stagioni, delle piante della natura, le stelle e tantissimo altro ancora. All'inizio non capivo da dove dipendessero certe mie paure, certe mie passioni. Adesso però ho capito, e non bisogna ovviamente vedere tutto nel positivo, perché così come c'è la vita passata da persona positiva magari può esserci stata quella che ci ha potuto provocare un bel karma pesante che si riperquore ancora nella nostra vita di adesso. Ringrazio infinitamente Angel per averci aperto a questo fantastico mondo

  • talea Medaglia per aver completato lo Step 1 - 17:25 01/03/24

    Mano a mano che procedo in questo percorso mi trovo sempre più incentivata a lavorare su di me e a scoprire chi sono veramente. Nella mia vita mi sono chiesta spesso che significato abbia la mia presenza sulla terra e mi sono sentita attratta da alcuni argomenti ricorrenti [come per esempio l'Egitto]. Mi è capitato inoltre di incontrare persone che mi sembrava di conoscere da sempre, anche se in realtà non le avevo mai viste prima...e mi sento tutt'ora profondamente legata, in un modo inspiegabile, ad una persona in particolare, che non dovrebbe fare parte della mia vita...ed invece c'è. Sono davvero molto curiosa di leggere il libro suggerito e sono entusiasta all'idea. Grazie ACD.

  • bethelight - 20:25 29/02/24

    Ho provato la sensazione descritta sull'avere avuto vite passate e sul sentirmi attrata o legata a certi luoghi, così come a determinate passioni, che sarebbe molto interessante scoprire se appartengono solo a questa vita, o derivino da altre precedenti! Inoltre risalire ad eventuali nostre vite passate aiuterebbe la comprensione di chi siamo ora, sapendo chi eravamo e cosa abbiamo fatto in passato.

  • Omnislash - 14:10 28/02/24

    Quello delle vite passate è un argomento meraviglioso ed emozionante, è qualcosa di incredibile ipotizzare di aver vissuto altre vite prima di quella presente. All'inizio si può essere tentati di volerle scoprire al solo scopo di sapere chi si era e dove ci si trovava, incuriositi di capire se fossimo persone animate da grande impeto e cose del genere; ragionando però in questi termini si corre il pericolosissimo rischio di rimanere delusi nello scoprire di essere stati "soltanto" persone miti e normalissime oppure si rischia di essere spaventati dall'idea di scoprire di essere state, invece, persone cattive ed evitabili. Questo approccio "gossipparo" e giudicante, oltre che colmo di aspettative, dunque va tenuto ben lontano dalla Spiritualità, le vite passate possono e devono essere uno straordinario motore trainante per migliorare la vita attuale visto che potremmo andare a rivedere le cose che ci hanno bloccato, i tranelli in cui siamo caduti, gli eventi a cui abbiamo permesso di farci perdere fiducia; può essere straordinario ed incredibilmente evolutivo avere una visione di sé passata che ha fatto degli errori e riviverli (senza ripeterli) per evitarli a monte ed avere dunque gli strumenti per fare le scelte giuste. Ho acquistato i volumi, leggerli è emozionante, apre proprio un solco nel cuore di fronte a certe informazioni di questo spessore. Specialmente quelle riguardanti il Karma e la sua "giustizia da scontare" che però spesso è aggravata dall'Oscurità, è stata una nozione illuminante.

  • nike - 18:10 26/02/24

    Un tema enorme, tanto grande quanto la consapevolezza che ce ne è dietro da poter carpire. Quanto di noi rispecchia quello che davvero siamo? Una grande domanda a cui ad ora, non posso avere risposta. Ma che posso imparare ad avere

  • Martina - 22:57 24/02/24

    argomento veramente tanto interessante che può veramente aiutarci a prendere più consapevolezza in questa vita! Se riusciamo a risalire a che tipo di vite abbiamo vissuto in passato, a che tipo di persone siamo state, se abbiamo sempre dato importanza all’evoluzione oppure no… sono cose che sarebbe veramente utile sapere! E poi é un argomento veramente tanto affascinante e bello, non vedo l’ora di leggere il tuo libro che tratta di questo argomento, Angel! Ho visto che però é acquistabile solo in versione digitale e non più cartacea… lo leggerò sicuramente! Grazie!

  • raffaella83 - 15:39 23/02/24

    Questo è uno degli argomenti che mi affascina e mi emoziona molto. Rievocare antiche memorie per scoprire perché ho scelto di reicarnarmi in questo corpo, in questa famiglia, quali sono i miei obiettivi e come sciogliere il Karma è molto intrigante e un brivido attraversato la mia schiena mentre leggevo il documento. Nutro il forte desidero di scoprire tutto sulle mie vite passate, anche cosa facevo e la lezione da apprendere, soprattutto capire anche perché, se questa è stata una delle scelte, la mia anima ha deciso do non reicarnarsi. Che belle queste lezioni 🌻