Select the portion of text to clarify (80 words max)
Step 1 - N° 30

Dimensional Sounds – What is the Evolutionary sound? (Part 1)

Page 1 of 3

Everything begins with a simple whistle, then you’ll realize that that whistle has a meaning.

Today we talk about a particular sound for which all of us, at least once in life, have asked the same question: “Do I have hearing problems?”

These are in fact unknown whistles or rustles, which we’ll call dimensional sounds. We all hear sounds, which we initially identify as whistles in the ears, but not everyone knows that these sounds have their own reason. They start from a strange tone that rises especially at night, when there’s silence, while in the daytime they can be heard much less. The more silence, the more this sound, which sounds so much like a strange whistle, can be heard. We generally think it’s an hearing problem, because it isn’t a distinguishable sound but it looks more like a noise produced by the ears, a middle ground between a rustle and a sharper sound. Sometimes the sound increases in both volume and quantity and allows you to recognize multiple tones; other times we spend long periods without hearing them anymore. Often they are exchanged with tinnitus because you don’t understand the motivation of these auditory phenomena. But you’ll soon understand the difference between dimensional sounds and hearing disorders.

Let’s start from the principle that everyone possesses this “disorder”, from young children to adults, up to the elderly, without any distinction. There are those who choose to ignore them, those who, concerned, decide to go to a doctor that isn’t able to do anything to help him, and those who give up to them; few others, on the other hand, begin to understand that it’s something more, so they choose to deepen and understand what they really are.

If you pay attention a moment, you can realize that you can hear the sounds even now but, since they were hidden from the various noises around you, you couldn’t hear them. These sounds don’t belong to the ears but you’ll notice that you’ll hear them directly in the head and this is quite different from when you hear a sound with the ears. Vaguely it may resemble a whistle or the sound of the musical instrument called Triangle; it’s similar to a sharp sound but rises with balance and doesn’t suddenly activate creating discomfort in the ears. It starts with a rustle, then it rises, with a sound in appearance monotonous but increasing in intensity. Many have learnt to ignore them and no longer notice them, some can’t sleep at night as high the intensity of the sounds is, still others have learnt how to use them, lower them and raise them to their liking. Many people believe that they have hearing problems and worry unnecessarily, because these are dimensional sounds that don’t arise from hearing difficulties. That hearing problems exist is indisputable, but many of the people who believe that they suffer from tinnitus actually perceive dimensional sounds and care about a problem they don’t have.

Initially it looks like a rustle, a strange light noise that apparently comes from the ears, but by paying attention to it you recognize it as a much more internal sound, right inside the head. Then a tone begins, which if you pay attention to it, it increases in volume and two different tones can be distinguished, one a little sharper than the other. In a sense they are like two musical notes, but they continue to play without the need to beat them a second time; it’s a continuous and homogeneous sound. If you ignore them they lower, if you give them attention they rise, becoming even insistent. It’s a sound you want to play, but no instrument or noise really resembles it. The tones can vaguely resemble the sound of the Triangle, a kind of “Tiiin” that rises and seems to derive from the ears, yet sometimes you could hear them so loud that even the external sounds – like The Daily noises you hear in the house – can’t cover the tones you hear inside your head.

Page 2 of 3

Although it may seem strange, these sounds are very useful for the development of the sixth sense. Until you learn how to increase and lower them, they may seem annoying and completely useless noises, but when you get familiar with them and find out how to use them, you realize how useful and important they really are. We call them dimensional sounds because they are tones that act as a bridge to other dimensions, sometimes as an alarm to warn you that something dimensional is approaching you. These are dimensional sounds because they allow you to know that there’s something else besides what you usually see; they are like a warning that reminds you that you don’t belong solely to this world, but that around you there’s something else. It’s a sound that is perceived particularly loud in the presence of high vibrations, which may be due to an entity close to us at that time or at the beginning of a spiritual experience. For example they get very strong when you’re starting to come out in astral. But it’s not just this: dimensional sounds are an antenna that continues to remind us of the existence of other dimensions. Such sounds are activated especially when something “higher” is happening next to us, so something that doesn’t belong to the typical low vibration routine (the Low Frequency). The tones are like a warning that something dimensional is next to us, in fact in an haunted house you’ll hear much higher. These sounds, however, must not be associated only to the presence of entities, because they are much more: they are a bridge from our sixth sense that allows us to discover, connect and take the best from other dimensions. In fact, they are sounds that belong to other dimensions, beyond the earthly one that we already know and hear with our ears, that’s why they are called dimensional sounds.

They appear as strange monotonous and seemingly boring sounds, but they can offer enormous satisfactions and magnificent experiences to those who decide to evolve them by practicing them. Sometimes they look like vibration-like noises (like “vmmvmm”) but if you focus and listen well, their sound will change and look more like the Triangle. I call them the sounds of God, because they are like a call, like a confirmation that everything exists. I define the tones as the sound of God because wherever you are, with whoever you are, at any time, you know that these sounds won’t abandon you and if you pay attention to them they’ll become like a bridge from which God can “communicate ” better with you. No matter where you are or what period you are going through, you can always cling to the dimensional sounds that will purify your mind. Tones don’t belong to this dimension, but are a bridge that allows you to always stay connected to others. It’s like a mermaid inviting you to listen to her. If you choose to listen to Tones, you increase the intensity of the connection between you and the purest dimensions. There are different sounds that can be heard for different reasons, but the tones are the bridge that connects you to God.

These sounds are very comfortable, because they make you realize that the spirituality, so if you want to call it, isn’t only a moment in which you practice the techniques inside of your house, as in the case of a session of meditation, but belong entirely to your life since always, even if you had never realized. The tones want to show you that it doesn’t matter who you are with or if you’re out of the house, because you can access that dimension, whenever you want and as many times as you like, and open that bridge between you and the different dimensions simply by lending him attention. Nothing could be simpler. Dimensional sounds are very useful, first of all to raise your vibration and approach a higher tonal. By listening to them, the dimensional sounds allow you to clean your mind from negative energies and balance your mental and psychic abilities. The tones amplify your Sixth Sense and all extrasensory abilities. They bring you closer to the highest and most positive vibrations that belong to the universe. They are like a confirmation that everything exists, an advanced improvement that allows you to discover yourself and approach the One.

When you practice spiritual techniques, for example meditation, you’ll notice that the volume of tones will rise, precisely because by meditating you are raising your vibration approaching the purest dimensions, that’s why the volume of the dimensional sounds will also increase. In the same way, choosing to listen to the tones, you will pay attention to the bridge that connects you quickly to high vibrations, thereby improving their intensity and communication ability.

Page 3 of 3

When you practice spiritual techniques, for example meditation, you’ll notice that the volume of tones will rise, precisely because by meditating you are raising your vibration approaching the purest dimensions, that’s why the volume of the dimensional sounds will also increase. In the same way, choosing to listen to the tones, you will pay attention to the bridge that connects you quickly to high vibrations, thereby improving their intensity and communication ability.

If earlier they might seem annoying noises, you’ll realize in time how important these sounds are for the evolution of the Sixth Sense; in fact the skill lies not in hearing them, but in listening to them. Hearing them since always isn’t a symptom of being ahead in the evolution, because everyone hears them even if many try to ignore them. The skill lies in listening them and making them a melody. The Dimensional sounds are like an evolutionary sound, because through listening, they allow you to evolve and expand to new stages of knowledge. Although they seem unimportant, you’ll find out how useful they are to improve your sensory abilities and the practice of other techniques. After all, everything is connected. During the night it’s much easier to perceive these sounds than in the day, because external noises are lowered to a minimum, since everyone is asleep, so our hearing is less disturbed and we can better perceive internal sounds, including dimensional ones. On the contrary, if we live in a place that isn’t noisy, it’s easier to perceive them even in the daytime. They typically start from one tone, a single tone that stays in the head for a while, then it increases to become two or three different sounds. They look very similar to each other but with different volumes and tonalities. If you pay attention to them you notice that they can quickly increase. They are very important to our evolution, which is why we tend more and more to cover our hearing with headphones to listen to music, completely manipulated by the Low that wants to prevent us from discovering a new level of evolution. The tones belong to the other dimensions, among the highest and closest to God, so it would be a sin to ignore them forever.

If you listen carefully to the tones, they can increase in number and volume; if you aren’t focused, they can disappear or decrease in level. In fact, you’ll notice that a minimum thought, even a single small and light thought, is enough to lower the volume of the sounds and lose some of them. As you try to listen to the dimensional sounds you’ll also train the non-thought, because, in order to be able to keep all the tones at the same level and even increase them, you’ll have to pay attention not to think. This way you will achieve a double effect. By training, you’ll be able to raise the volume of these sounds even when you are in very noisy places and not only at night or in quiet places. Meanwhile, however, start from the first steps. Carefully, focus on hearing the sound inside your head: slowly you could hear it rise and finally hear another, as if they were two sounds that are heard together one above the other, crossed but without stoning. You need to train, but I am sure that if you’re interested in improving your skills, you’ll find time to do that. At first it’s complicated to hear them because as long as you don’t want to pay attention to them they’ll seem high, then, when you decide to listen to them, they will seem lower than the usual. From today, however, try to listen to them, for at least 5 minutes, several times during the week. You’ll notice how, by paying attention to them, their sound will improve and won’t seem annoying anymore, but it will be more and more similar to the tone of a melody. To increase the volume of the sound breathe prana, because breathing energy inside you, will raise your vibration and this will help you to better perceive dimensional sounds. In the next lesson I’ll explain how the dimensional sounds work and why they are so important, but first start doing some practical experience, focusing on listening to them instead of ignoring them. Give them a few minutes and listen to them more often during the week, this way you will understand much better the differences and energy purification determined by listening to the tones. Relax and enjoy the hearing experience.

End of page 3 of 3. If you liked the article, comment below describing your feelings when reading or practicing the proposed technique.

This document is the translation of the original article https://www.accademiadicoscienzadimensionale.com/archives/4744 on the Accademia di Coscienza Dimensionale website.

This document is owned by https://www.accademiadicoscienzadimensionale.com/. All rights are reserved, any unauthorized use, total or partial, of the contents included in this portal is prohibited, including the storage, reproduction, reprocessing, distribution or distribution of the same contents through any technological platform, support or telematic network, without prior written permission of the Dimensional Consciousness Academy, ACD Every violation it will be prosecuted through legal channels. ©

1781 comments
  • pep - 16:55 13/07/24

    ora capisco tutto grazie grazie tanto..è da circa un anno che questi suoni prima minori ora a tempo pieno tutta la giornata mi perseguitano....io li ho scambiati x acufene.. il medico vistandomi mi ha detto che non c'è cura.. me li debbo tenere!!Alleluia a dio.... se questi rumori dimensionali sono il ponte che aspettavo ....finalmente aprirò il mio sesto senso.....aiutatemi grazie

  • graziano.g - 12:23 12/07/24

    Interessante lezione su un aspetto che mi sembra spesso sottovalutato o frainteso nell'ambito dell'evoluzione psichica (o più generalmente, spirituale). In effetti per tante persone è difficile scorgere e riconoscere come tali i suoni dimensionali, a causa del profluvio di suoni, parole, rumori vari che caratterizza i tempi attuali. Bisogna proprio mettersi in condizioni favorevoli di silenzio esteriore e possibilmente anche interiore per prestarvi sufficiente attenzione. I suoni dimensionali sono un tenue riflesso sul piano sensibile (in questo caso il senso dell'udito) di una realtà più ampia e quando sono debitamente considerati diventano una chiave sempre disponibile di accesso a quelle dimensioni più sottili. Quando la coscienza evolve e si apre maggiormente a livelli più elevati, allora le informazioni e i segnali provenienti da questi si traducono in quelle forme accessibili alla comune percezione psicofisica.

  • deb Medaglia per aver completato lo Step 1 - 18:59 10/07/24

    È un argomento pazzesco che ci fa comprendere come la spiritualità faccia parte di noi da sempre anche se la ignoriamo c'è qualcosa che ci chiama e sta a noi decidere di cogliere o meno questa opportunità. Quando leggo gli articoli il più delle volte sento i suoni dimensionali che si alzano come in questo caso ed è una sensazione bellissima ti fa sentire parte del Tutto. Nel silenzio sento i toni molto bene devo iniziare a farci caso anche in mezzo al caos per ampliare il mio allenamento. È uno strumento molto potente per ripulire la nostra mente sempre a portata di mano. Mi ricordo che in un altro articolo si parlava di come i più grandi compositori di musica classica come Mozart o Beethoven usassero proprio i toni come ispirazione nella composizione. È una cosa che mi ha fatto molto riflettere anche su come siano cambiate le cose nei secoli, ci troviamo proprio in un periodo storico pessimo. Grazie per questa lezione🩵

  • noemy - 18:19 08/07/24

    Non avevo mai sentito parlare dei suoni dimensionali, ma a quanto pare li avevo già sentiti. Mi capita, non spessissimo, ma ogni tanto si, di sentire così dal nulla quel fischio appannato che mi riempie la testa... in quel momento è come se sentissi che qualcuno sta cercando di connettersi con me, proprio come una frequenza radio, un canale. Infatti la cosa mi porta ad immobilizzarmi e cercare di interpretare il suono...ovviamente finora con scarsi risultati, ma almeno adesso ho un punto di partenza :)! GRAZIE!!

  • tyler_durden Medaglia per aver completato lo Step 1 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 1 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 4 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 5 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 6 Medaglia per aver completato il libro Il Sigillo delle Vite Passate - Vol. 1 - 20:47 05/07/24

    La differenza come scritto sta proprio nel sentire e nell'ascoltare, infatti all'inizio si possono sentire i toni anche per caso, in particolar modo la sera quando ci sono pochi rumori, scambiandoli per acufene pensando fosse quindi un fastidio o un disturbo e si finisce per ignorarli anziché prestare attenzione al suono poi si iniziano a sentire prima o durante la meditazione perché ci si alza di tonale ma con la pratica e l'allenamento si arriva ad ascoltarli a proprio piacimento non solo quando capita e sentirne anche più di uno.

  • frances - 12:12 02/07/24

    E' la prima volta che vengo a conoscenza dell'esistenza dei suoni dimensionali. Mi è capitato diverse volte si sentire dei fischi nelle orecchie ma lo ho sempre attribuito ad un fenomeno uditivo. Dalle mie parti si dice che quando fischia un orecchio vuol dire che qualcuno sta parlando di te! Adesso che so di cosa si tratta presterò più attenzione e cercherò di concentrarmi per ascoltare davvero!

  • danyp - 16:07 01/07/24

    Ci farò attenzione, non ne sapevo nulla, spesso mi fischiano le orecchie ma credo siano fischi e non suono dimensionali. Proverò stasera nel silenzio ad ascoltare. Grazie!

  • gabrielemaio - 11:39 21/06/24

    Questo è l’articolo che personalmente mi è più caro, lo rileggo spesso, l’ho trascritto, ci ho riflettuto su molte volte perché il suono dimensionale è una mano tesa per me. Un richiamo anche nei momenti più bui! Da quando l’ho scoperto anni fa in situazioni difficili quando non sapevo che fare e a cosa aggrapparmi mi sono ricordato che qualcosa era mio alleato, questo fischio, questa vibrazione. Ovunque fossi mi bastava mettermi in ascolto ed era li a ricordarmi che “non sei solo” come una bandiera amica in mezzo a una battaglia. Poi ho scoperto che l’incessante fracasso fastidioso della quotidianità coi suoi strepitii, con i fragori e le urla sono tentativi insulsi di non farmi ascoltare il suono. La cosa più fastidiosa infatti è il fischio doloroso di un’entità che ti aggredisce perché purtroppo copre il “mio” tono amico ma fortunatamente è per pochi secondi. Grazie Angel.

  • robertag Medaglia per aver completato lo Step 1 - 22:51 19/06/24

    Io sento un sottofondo ma solo se c'è silenzio. È come un canti continuo di grilli. L'ho sempre sentito e a dire il vero lo pensavo naturale e non preoccupante. Ora che so cos'è mi ci soffermerò respirando prana come suggerito nella bellissima lezione, sono molto felice di sapere che si può evolvere in una melodia e che questa sia le melodia di Dio! È bellissomo! Sono anche molto curiosa di provare durante il giorno a cercarla, immagino sarà, inizialmente, più complicato distinguerla. Mi lascerò andare e vediamo ciò che accade. Ancora grazie

  • vincens - 17:40 17/06/24

    A me capita di sentire spesso un intenso fischio sull'orecchio sinistro, ma non credo siano suoni dimensionali. Sì, è un suono acuto che aumenta per pochi secondi e poi cessa all'improvviso, ma non penso sia il suono di Dio. Da questo momento presterò più attenzione.

  • antonio-pattara - 22:47 16/06/24

    Quante volte ho udito inconsapevolmente questi suoni. Li ho sempre scambiati per altro. Sono sempre più affascinato da questo percorso.

  • lunarian - 18:19 16/06/24

    I experience them alot since my spiritual journey started and I already knew it like an alarm when my 'he' is around me. I simply called it 'ear ringing', since I couldnt make out much melodie and simply thought of it as me reacting to the energy around. The benifit of sharping my sixth sense and the idea to make out a melody and practise non thought further - is something I will adapt and try then !

  • falcon_1691 - 14:55 14/06/24

    Leggendo l’articolo ho scoperto cosa sono i suoni che sento, ma i miei non sono melodie, sento un suono forte che esce dalla mia testa, quasi sempre mentre sto per addormentarmi, che mi fa destare di soprassalto. Mi sono sempre chiesta cosa fosse, perché capivo che non proveniva dalle mie orecchie ma usciva proprio dalla testa, solo che è molto diverso da come viene descritto qui, niente scampanellio o suono melodioso. Mi è sempre sembrato che durasse pochissimo, forse per mia paura l’ho interrotto. Da oggi voglio fare attenzione, quando mi ricapita, per sentire se c’è altro dietro questo singolo suono, con tranquillità perché ora so di cosa si tratta. Un’altra cosa importante per la nostra evoluzione, che invece temevamo per nostra ignoranza, come al solito volutamente indotta. Siamo veramente vissuti nella completa inconsapevolezza su ogni cosa che ci porta ad elevarci spiritualmente. Fortunatamente l’ACD ci sta aprendo gli occhi!

  • io Intrinseco - 21:14 11/06/24

    I suoni dimensionali è uno di quei concetti ed argomenti che proprio all'inizio dei miei primissimi momenti in cui iniziai ad esplorare l'Accademia, tra le varie Tecniche di Meditazione, pulizia e protezione, i suoni rappresentarono per me un vero e stimolate senso di "novità" che mi affascinò subito, come quasi tutti gli argomenti ovviamente, ma diciamo che il concetto di essere in costante connessione con altre dimensioni, e che il suono rappresenti una delle chiavi e ponti di accesso è una cosa che mi ha sempre attirato davvero molto, ed in più mi resi conto che fondamentalmente sono suoni che a memoria avevo sempre sentito, con cui ho convissuto normalmente senza mai pensare a nulla in particolare, in cui semplicemente sono sempre stati lì, ma senza averci mai posto troppa coscienza non mi ero mai davvero fatto domande, per quanto invece ora con la coscienza attuale effettivamente mi accorgo di come in realtà è stata abbastanza strana tutta questa mia passività in tal senso, ma come in realtà è affine a tante altre cose che fino ad allora non avevo notato coscientemente. Finché appunto poi non giunse il momento giusto probabilmente, in cui oggi fortunatamente avendo perseguito i miei stimoli grazie ad ACD sto sempre più comprendendo le varie dinamiche e la natura di davvero tanti comportamenti e dinamiche legate alle esperienze spirituali, che appunto non sono altro che il "vero riflesso del mondo reale" o almeno un piccolo frammento e l'inizio di esso, che con tutte le sue piccole parti ed esperienze graduali compongono un percorso di conoscenza e coscienza come questo. Devo ammettere un po amaramente che ancora non mi sono mai davvero spinto ed impegnato molto nella pratica di ascolto se non davvero troppe poche volte, in cui alcune di esse dovrei essere arrivato a sentire quasi "un vero baccano" ironicamente parlando, ovviamente mai fastidioso ma quasi come fosse appunto, un suono molto molto avvolgente, come se fosse un "dolce vortice" dentro la testa, ma che non è mai arrivato ad assomigliare ad un qualcosa da poter definire melodia, ovviamente perchè sono davvero agli inizi e serve maggior impegno. Nella mia esperienza però ho sicuramente notato in precise occasioni il loro effetto purificatore davvero molto delicato ma costante, e chissà fino a dove può davvero arrivare, sicuramente non mi resta che scoprirlo. Concludo confermando infatti che avendo avuto esperienze paranormali con quelle che per ora definisco entità ed affini, mi è capitato molte volte di percepire degli sbalzi improvvisi e di varia frequenza dei toni dimensionali, da cui ho preso una buona abitudine di rinforzare la protezione e/o attirare prana e coscienza, come precauzione a priori, proprio perché ancora non in possesso delle sensorie sviluppate per capire e vedere a cosa siano davvero dovuti ogni volta, cosa che sicuramente consiglio a chiunque 😊. Come sempre per me leggere nuovamente a distanza di tempo questi articoli risulta molto rinfrescante ed utile, e direi che mi è di ispirazione per iniziare molto meglio a sperimentare a riguardo, iniziando a porre molta più attenzione ai nostri incredibili e cari Suoni Dimensionali che ci accompagnano da sempre, Grazie per tutto ciò ✨.

  • gilberto Medaglia per aver completato lo Step 1 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 1 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 7 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 8 Medaglia per aver completato il libro Il Sigillo delle Vite Passate - Vol. 1 - 10:05 05/06/24

    Ho letto nuovamente questa parte perché leggendo ciò che Angel ha scritto nella seconda parte, mi sono ricordato di questa parte, e ovviamente dimenticato che cosa aveva detto. Nonostante abbia letto di nuovo, non riesco a capire di che suoni si tratta, perché non li ho mai uditi. Viene però spiegato che non si sentono con le orecchie, ma in testa, ovverosia non sono esterni a noi, ma interni, e proprio questo probabilmente è il problema, in quanto tendo a "drizzare" le orecchie per tentare di udire questi suoni. Penso sia totalmente inutile, o anche controproducente, visto che i suoni normali esterni possono facilmente nascondere questi suoni dimensionali. Non si finisce mai d'imparare, e ogni lettura è quasi una novità per me, nuove informazioni, e in certi casi, cose mai sentite prima, né mai lette da nessuna parte. Ho pensato, e l'ho scritto anche nel commento della seconda parte che potrei provare a indossare una cuffia, con lo scopo di isolarmi il più possibile da ogni rumore esterno. Ci proverò, e spero che possa aiutarmi, perché aesso voglio sentirli anch'io, visto che fanno parte del Sesto Senso, e sono importanti per il nostro benessere, nn solo Spirituale. Grazie Angel!